Nuvole di Bellezza
Ciao carissimo Ospite e benvenuto nel nostro mondo dedicato alla Bellezza!

Per poter accedere alle varie sezioni del forum occorre registrarsi, è molto semplice, basta scegliere un nickname, una mail valida e una password!
Una volta fatta la registrazione ti consigliamo di presentarti in modo che tutti noi potremmo darti il giusto benvenuto!

Ti aspettiamo!

Tutti i segreti per fare il sapone in casa!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Tutti i segreti per fare il sapone in casa!

Messaggio Da Onda del Mare il Sab Ott 31, 2009 1:41 pm



Fare il sapone in casa è una piccola e al contempo grande soddisfazione, un passatempo che ci permette di rilassarci e di creare con le nostre mani un piccolo elemento utile per la pulizia della pelle. Non bisogna avere grandi spazi, laboratori, o chissà quali strumenti, sarà sufficiente la nostra semplice cucina e un pizzico di pazienza e creatività, unite alla fantasia di cui noi donne siamo spesso “naturali generatrici”.




Passiamo in rassegna i principali ingredienti che ci servono per crearlo: grassi di origine animale o vegetale, soda caustica, acqua (normalmente si usa quella distillata), infusi naturali, tè, succhi freschi di verdure o di frutta, latte.


La soda caustica, anche chiamata idrossido di sodio, si usa sottoforma di scaglie o perline, e si acquista direttamente dal ferramenta o nei negozi specializzati. E' un ingrediente da maneggiare con molta attenzione, è molto pericoloso, soprattutto se viene a contatto con occhi, mani e viso.

Tra i grassi di origine vegetale è sicuramente l’olio di oliva quello più utilizzato, ma è possibile anche allargare l’utilizzo verso altri oli, ad esempio quello di riso, di mais, di colza, oppure per passare al regno animale, il sego e lo strutto. Altri ingredienti possono essere il burro di karitè, il burro di cacao, l’olio di borragine, olio di avocado, olio di rosa mosqueta, olio di semi di lino, olio di sesamo ecc, quest'ultimi però sono più cari.



Per ciò che concerne le attrezzature e gli stampi, spesso è sufficiente tenere da parte piccole scatoline o stampi di alimenti, da riutilizzare per fare delle saponette. Poi bisognerà avere dei guanti di gomma, una maschera (obbligatoria da usare ogni volta che si maneggia la soda o la soda e l’acqua mescolate) o occhiali tipo piscina, una bilancia precisa, una pentola di acciaio, un termometro, un frullatore, cucchiai di legno e acciaio, una caraffa di vetro, una coperta di lana, stampi vari (questi dovranno essere resistenti al freddo e al caldo, flessibili, resistenti alla soda caustica. In cucina di questi stampi ne troverete già in abbondanza, basti pensare alle formine per il formaggio, contenitori piccoli per i gelati, cartoni del latte che potranno essere tagliati a piacere, formine per il ghiaccio, formine di varie forme in silicone.




Per fare il sapone esistono due metodi, il metodo a freddo e quello a caldo.

Il metodo a freddo:
è semplice e alla portata di tutti, il calore in questo caso è quello naturale che si origina dall'unione tra la soda caustica e i grassi che con essa vengono a contatto, il segreto per una buona resa e un buon prodotto è far durare a lungo questo “naturale” calore.

Vediamo il procedimento. Prima di tutto prepararsi gli ingredienti:

- 1 chilo di olio extravergine di oliva

- 130 grammi di soda caustica

- 300 grammi di acqua

Se volete, potete aggiungere 10 ml di olio essenziale di vostro gradimento, ad esempio lavanda, eucalipto, agrumi ecc e un piccolo cucchiaino di farina di riso.



Tutti questi ingredienti vanno pesati con attenzione, miscelati e isolati per un giorno intero. Preparate il sapone in cucina, magari sul tavolo, coprendolo con fogli di giornale o una vecchia tovaglia, indossate i guanti di gomma e la mascherina e gli occhialini, versate l’acqua nella caraffa di vetro e a poco a poco aggiungete la soda. FATE ATTENZIONE perché l’acqua subirà un innalzamento della temperatura fino a 80°C!!!

Fate raffreddare il tutto in posto riparato e lontano da bambini o animali domestici. Ora dopo aver pesato con esattezza l’olio fatelo scaldare a fuoco lento e basso, intanto mescolate la farina di riso con il vostro olio essenziale, quando la soluzione è a 45°c unite la soda al grasso, mescolando sempre con un cucchiaio di legno. Frullate il tutto delicatamente e evitando gli schizzi con il frullatore. Ora si potrà versare il composto nello stampo, cercando di farlo stare al caldo, quindi copritelo con una coperta. Il sapone va lasciato per due giorni nello stampo, poi va tolto e lasciato all’aria aperta, tenete presente che la stagionatura dura all’incirca due mesi, in questo modo, avendo pazienza, avrete un buon sapone, più compatto e delicato.


Se volete fare davvero velocemente esiste un metodo ancora più rapido di quello freddo, tralascerei quello a caldo perché è un pochino più complesso.



Per tutti quelli che amano la praticità: tirate fuori una semplice grattugia e del sapone già fatto, in questo modo non maneggerete la soda!

Se partite dal sapone naturale, siete scure di avere come base un buon sapone, particolarmente ricco di glicerina, denso e molto cremoso, perfetti quello di Aleppo e di Marsiglia. Il metodo sarà quello del bagnomaria, dunque occorrono due pentole, una per il sapone e l’altra per fare bollire l’acqua. Procedete sminuzzando o grattugiando il sapone direttamente all’interno della pentola più piccola, mettete un dito di acqua o un infuso di erbe, lasciate riposare per una notte, poi fate scaldare l’acqua della pentola per il bagnomaria, in questo modo farete riscaldare il sapone, ponendo attenzione sul fatto che non deve bruciare, aggiungete di tanto in tanto e comunque all’occorrenza dell’acqua.
Quando avrà raggiunto una consistenza cremosa e morbida, toglietelo dal fuoco, lasciate riposare per qualche minuto e pi aggiungete a vostro piacimento eventuali altri ingredienti, oli essenziali, fiori secchi, erbe aromatiche ecc. Versate nello stampo prescelto, livellate molto bene, lasciate asciugare per due o tre giorni e poi potete usarlo.

Quest’ultimo metodo è ideale anche per riciclare vecchie saponette e trasformarle in sapone da bucato, nella quantità di 100 grammi di sapone in scaglie per un litro di acqua, tale sapone liquido sarà ottimo per bucato o per lavare ad esempio i pavimenti.



fonte

In questo pdf potrete trovare tantissime ricette per creare saponi e burri in casa e tutti i dettagli da sapere per avvicinarsi al mondo della saponificazione fai date!

http://gass.noblogs.org/gallery/456/Autarchia%20casalinga2.pdf

avatar
Onda del Mare
Admin
Admin

Numero di messaggi : 3351
Data d'iscrizione : 31.05.09
Età : 33
Località : Genova

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i segreti per fare il sapone in casa!

Messaggio Da luciap955 il Mer Mag 26, 2010 1:19 am

Primo sapone
come il primo amore non si scorda mai

allora vi posto la ricettina
mi raccomando le regole di sicurezza

Olio di Oliva gr 262
Olio di Cocco gr 70
Olio di Ricino gr 18

Acqua gr 105
Soda gr 47,2 (chiaramente io ho messo 47 gr)

Per prima cosa (grande attenzione, se lo fate) ho sciolto la soda nell'acqua
Ho messo a riscaldare dolcemente gli oli



ho unito gli oli e i liquidi a 40-45°
piano piano ho versato la soda nell'olio, ho girato un po con un cucchiaio di legno e poi con il frullatore penso ci sia voluto 10 minuti circa




questo è il nastro



ho aggiunto al nastro,
5 ml ( 1 cucchiaino) di o.e. di lavanda amalgamato in un cucchiaino di amido di riso

la produzione:



dopo due ore



fra 48 ore le sformo e fra solo 6/8 settimane lo uso



luciap955
Utente baby
Utente baby

Numero di messaggi : 18
Data d'iscrizione : 26.05.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i segreti per fare il sapone in casa!

Messaggio Da luciap955 il Mer Mag 26, 2010 1:24 am

Sapone al Profumo di Sicilia

olio oliva gr 700
olio di cocco gr 200
olio di ricino gr 50

soda gr 135
acqua gr 300

al nastro 50 gr di burro cacao
2 cucchiaini di amido di riso
30 gocce di o.e. di gelsomino
20 gocce di o.e. di bergamotto
20 gocce di o.e di limone
30 gocce di o.e. di arancio

Intero



Tagliato



addobato


luciap955
Utente baby
Utente baby

Numero di messaggi : 18
Data d'iscrizione : 26.05.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i segreti per fare il sapone in casa!

Messaggio Da luciap955 il Mer Mag 26, 2010 1:27 am

Visto era venuto bene (sapone al profumo di sicilia), e che è piaciuto l'ho rifatto, solo che stavolta è bicolor


luciap955
Utente baby
Utente baby

Numero di messaggi : 18
Data d'iscrizione : 26.05.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i segreti per fare il sapone in casa!

Messaggio Da luciap955 il Mer Mag 26, 2010 1:29 am

Ho fatto un sapone tricolore,

Burro cacao 5% (la metà a nastro)
Olio di Ricino 5%
Olio di cocco 20%
Olio di Oliva 35%
Olio di Palma 30%
Burro di karitè 5% (metà al nastro)
Oleoresina di rosmarino

Totale 1000 gr

300 gr acqua
139 gr di soda

Al nastro
½ burro cacao e metà burro di karitè
1 cucchiaino di amido di riso
per il giallo o.e. di Limone, per l'arancio o.e. di Arancio e Mandarino, per il verde o.e. Litsea cubeba

ho preparato un colore alla volta e versato nello stampo che ho messo nel forno a 50° mentre preparavo il colore successivo


luciap955
Utente baby
Utente baby

Numero di messaggi : 18
Data d'iscrizione : 26.05.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i segreti per fare il sapone in casa!

Messaggio Da luciap955 il Mer Mag 26, 2010 1:31 am

Sapone Frangipane
Metodo: Whipped soap



Burro di karitè 20% (300 gr )
Burro di cacao 20% (300 gr)
Olio di cocco 15% (225 gr)
Olio di palma 25% (375 gr)
Olio di vinaccioli 10% (150 gr)
Olio di Oliva 10% (100gr)
Oleoresina di rosmarino 0.5 ml

Acqua 300 gr
Soda caustica 203
Colorante pesca
Fragranza frangipane



luciap955
Utente baby
Utente baby

Numero di messaggi : 18
Data d'iscrizione : 26.05.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i segreti per fare il sapone in casa!

Messaggio Da fiwbuf1 il Mer Mag 26, 2010 8:38 am

Non pensavo ci volesse anche la soda caustica
Speravo fosse più facile.....comunque un giorno...chissà potrei anche provarci
Grazie Lucia
avatar
fiwbuf1
Aspirante Nuvolina
Aspirante Nuvolina

Numero di messaggi : 24
Data d'iscrizione : 13.02.10
Località : Cagliari

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i segreti per fare il sapone in casa!

Messaggio Da elsaflo il Mer Mag 26, 2010 9:13 am

Ma tu sei un'artista del sapone! Complimentoni!
La soda dove la comperi?
Once again, corri a presentarti!!!!
avatar
elsaflo
Nuvolina argentata
Nuvolina argentata

Numero di messaggi : 901
Data d'iscrizione : 17.03.10
Età : 47
Località : pavia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i segreti per fare il sapone in casa!

Messaggio Da luciap955 il Mer Mag 26, 2010 9:39 am

già presentata

la soda nei negozi di ferramenta

in resto on line

preferibilmente in germania da behawe che a costi competitivi
e le spese di spedizioni sono piu' che accettabili

luciap955
Utente baby
Utente baby

Numero di messaggi : 18
Data d'iscrizione : 26.05.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i segreti per fare il sapone in casa!

Messaggio Da elsaflo il Mer Mag 26, 2010 1:13 pm

Hai mai comperato niente da Farmacia Vernile?
avatar
elsaflo
Nuvolina argentata
Nuvolina argentata

Numero di messaggi : 901
Data d'iscrizione : 17.03.10
Età : 47
Località : pavia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i segreti per fare il sapone in casa!

Messaggio Da luciap955 il Mer Mag 26, 2010 1:57 pm

si ho comprato da vernile e qualche volta compro ancora
attivi particolari

ma per le cose per il sapone o cerco nei negozi etnici, ma li al massimo si trova l'olio di cocco o compro da behawe

luciap955
Utente baby
Utente baby

Numero di messaggi : 18
Data d'iscrizione : 26.05.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i segreti per fare il sapone in casa!

Messaggio Da elsaflo il Mer Mag 26, 2010 2:41 pm

Grazie mille, appena riesco a sistemare tutti i casini che ho, voglio mettermi a combinare qualcosa di serio! Tutte queste ricette mi hanno messo una voglia che mi prudono le mani!!! L'unica cosa che mi preoccupa è l'uso della soda perchè sono una pasticciona, casomai incomincerò con il grattugiamento sapone di marsiglia più aggiunte: vado per gradi che è meglio!

Grazie Onda, l'articolo in pdf mi fa venire voglia di mettermi all'opera, appena riesco, incomincio!
avatar
elsaflo
Nuvolina argentata
Nuvolina argentata

Numero di messaggi : 901
Data d'iscrizione : 17.03.10
Età : 47
Località : pavia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutti i segreti per fare il sapone in casa!

Messaggio Da luciap955 il Mer Mag 26, 2010 3:10 pm

il problema della rilavorazione del sapone con il marsiglia è:
odorano tutti allo stesso modo
va bene finche ti fai il sapone scrab con le mandorle ma non oltre

non è cosi pericoloso usare la soda
sopratutto se fai la prima ricetta "il mio primo sapone"

per prima cosa procurati
un paio di guanti
un paio di occhiali
una mascherina (ma se usi un contenitore con coperchio per la soluzione sodica, non ti serve)

e poi lavora con calma nel lavello
preparati tutte le cose prima

Ti riporto integralmente dal sito ilmiosapone.it come organizzarsi per fare il sapone
e ti consiglio di leggerlo a fondo,


Il metodo a freddo


Il metodo a freddo è il sistema più semplice e immediato per preparare
il sapone. In questa tecnica si sfrutta il calore naturale, prodotto
dalla reazione tra la soda caustica e i grassi,
per portare a termine la saponificazione. Questo calore va dunque
controllato e soprattutto mantenuto il più lungo possibile perchè possa
svolgere il suo compito.
Per ottenere un buon sapone a freddo è necessario:
  • Pesare con assoluta precisione gli ingredienti; anche la minima
    differenza può rovinare tutto;

  • Miscelare grassi e soluzione caustica alla temperatura ottimale;
  • Isolare gli stampi nelle prime 24 ore perchè il calore della
    reazione chimica non si disperda.

  • FACCIAMO INSIEME UN SAPONE


    Ingredienti fondamentali:
    - 1 chilo di olio di oliva
    - 128 grammi di soda caustica (NaOH)
    - 300 grammi di acqua

    Ingredienti facoltativi:
    - 10 ml di olio essenziale di lavanda
    - 1 cucchiaio di farina di riso
    - 1 cucchiaio di fiori secchi di lavanda tritati
  • Fase 1: preparare l'area di lavoro
    Il posto ideale per fare il sapone è la cucina perché c'è a portata di
    mano tutto quello che serve. Sgombrate il piano di lavoro, copritelo con
    vecchi giornali o con strofinacci. Indossate i guanti e tenete a
    portata di mano la mascherina e gli occhialini.
  • Fase 2: preparare la soluzione caustica
    Indossate guanti, mascherina e occhialini; in una tazza larga pesate con
    assoluta precisione la soda caustica. Nella caraffa di pirex pesate
    l'acqua. Mettete la caraffa sul fondo del lavello. Versate poco a poco
    la soda nell'acqua, mescolando in modo che si sciolga bene. Attenzione
    perché la temperatura della soluzione caustica salirà rapidamente sino
    ad 70/80 gradi. Riponete il contenitore coperto in un luogo sicuro a
    raffreddare
  • Fase 3: preparare i grassi
    Mettete la pentola di acciaio sulla bilancia e, con assoluta precisione,
    pesate l'olio. Mettete la pentola sul fornello. Fate scaldare a fuoco
    bassissimo, mescolando di tanto in tanto. L'olio non deve scaldarsi
    troppo.
  • Fase 4: preparare gli ingredienti facoltativi
    Mentre la soluzione caustica raffredda e il grasso si riscalda, misurare
    l'olio essenziale di lavanda. In una tazzina mescolare l'olio
    essenziale con la farina di riso. Tritare finemente i fiori secchi di
    lavanda.
  • Fase 5: versare la soluzione caustica nei grassi
    Indossate guanti, mascherina e occhialini, con il termometro controllate
    la temperatura del grasso e della soluzione caustica. Quando entrambe
    sono a 45 gradi, versate dolcemente la soluzione caustica nel grasso,
    mescolando bene col cucchiaio di legno. Ora è il momento di passare al
    frullatore a immersione.
  • Fase 6: il nastro
    Questo è un punto cruciale per tutti i saponai! Mentre frullate, il
    sapone cambierà colore e consistenza, diventando sempre più cremoso. Ad
    un tratto, togliendo il frullatore e facendo colare un po' di miscela
    nella pentola, vedrete che resterà in superficie per qualche secondo
    prima di affondare. Questa "traccia" è il nastro. Adesso potete
    aggiungere tutti gli ingredienti facoltativi che avete previsto: posate
    il frullatore, prendete il cucchiaio e mescolate piano mentre versate
    l'olio essenziale nel sapone e poi aggiungete i fiori tritati.
  • Fase 7: il gel
    Dopo aver aggiunto velocemente gli ingredienti facoltativi, versate il
    sapone fresco nello stampo. Isolate bene con coperte perchè stia caldo.
  • Fase 8: stagionatura
    Lasciate il sapone coperto nello stampo per 48 ore. Dopo sformatelo e
    lasciatelo maturare all'aria in un ambiente asciutto e fresco. La
    saponificazione si completa
    nel giro di un paio di settimane ma la stagionatura ottimale di un
    sapone di olio di oliva è di 6-8 settimane.


  • luciap955
    Utente baby
    Utente baby

    Numero di messaggi : 18
    Data d'iscrizione : 26.05.10

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Tutti i segreti per fare il sapone in casa!

    Messaggio Da elsaflo il Mer Mag 26, 2010 11:45 pm

    Ok!Ok! Mi hai convinta! Devo recuperare le attrezzature tecniche (bilancina, termometro..) e proverò,grazie per le istruzioni!
    avatar
    elsaflo
    Nuvolina argentata
    Nuvolina argentata

    Numero di messaggi : 901
    Data d'iscrizione : 17.03.10
    Età : 47
    Località : pavia

    Tornare in alto Andare in basso

    Re: Tutti i segreti per fare il sapone in casa!

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    Contenuto sponsorizzato


    Tornare in alto Andare in basso

    Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


     
    Permessi di questa sezione del forum:
    Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum