Nuvole di Bellezza
Ciao carissimo Ospite e benvenuto nel nostro mondo dedicato alla Bellezza!

Per poter accedere alle varie sezioni del forum occorre registrarsi, è molto semplice, basta scegliere un nickname, una mail valida e una password!
Una volta fatta la registrazione ti consigliamo di presentarti in modo che tutti noi potremmo darti il giusto benvenuto!

Ti aspettiamo!

Condividi
Andare in basso
avatar
Onda del Mare
Admin
Admin
Numero di messaggi : 3420
Data d'iscrizione : 31.05.09
Età : 34
Località : Genova

Rimedi con la Salvia

il Gio Gen 31, 2013 9:21 pm

La ‘cultura’ della salvia
Si pensa che il nome ‘salvia’ tragga le sue origini dal latino ‘salvare’. Questo significato certamente allude alle virtù terapeutiche attribuite alla pianta sin dai tempi antichi. Questa pianta, reputata sacra, è infatti considerata come salutare e salvifica sia in cucina sia in farmacia e utilizzata fin dalle civiltà più antiche in vari e diversi ambiti.
Presso gli antichi romani si credeva che la salvia, forte del suo essere “sana” e “salva”, fosse indispensabile per mantenere il corpo sano e protetto dagli agenti esterni.
Ma anche in Cina la sua reputazione fu rinomata e le sue proprietà abbondantemente sfruttate per curare vari disturbi: dall’insonnia alla depressione, dalle malattie mentali alle infiammazioni.
Anche la medicina ayurvedica, con impieghi analoghi a quelli della medicina orientale, la prescrive costantemente come cura contro il diabete, perché riduce la glicemia, ma anche per attenuare i dolori alla testa e per eccitarne la memoria.

Una questione … di donne

Ma soprattutto nei problemi femminili che la salvia manifesta tutte le sue migliori proprietà. Fin dall’antichità, specialmente nel Medioevo, si pensava infatti che i decotti di salvia fossero efficaci per curare le vaginiti, ma fossero anche un ottimo rimedio per favorire le contrazioni dell’utero nelle donne che avevano un parto particolarmente difficoltoso. Naturalmente, per lo stesso motivo, era all’opposto sconsigliata per le donne in gravidanza o che ancora allattavano.
Ma è la sua influenza sul ciclo che interessa maggiormente noi donne specialmente per quanto riguarda la sua efficacia contro i fastidiosi dolori mensili, il mal di testa e gli spasmi mestruali in fase premestruale.
In questo caso l’infuso di salvia si rivela il miglior calmante possibile: un semplice infuso (circa 1 grammo per 1L d’acqua) dolcificato con miele è perfetto per combattere i crampi! Aggiungendo anche qualche foglia di mirtillo e consumando almeno 3 tazzine al giorno di tisana l’effetto sarà assicurato e certamente più gradevole!

La salvia è inoltre una pianta fortemente associata alla fertilità che agisce quindi efficacemente anche a riguardo della scomparsa repentina e precoce del ciclo: l’amenorrea. Quest’ultima può essere provocata infatti da molti fattori tra cui lo stress, una dieta troppo drastica, problemi ormonali o cisti ovariche.
La natura può aiutare questo fenomeno sfruttando proprio le proprietà della salvia! La Salvia officinalis, cioè la normale salvia da cucina è tra le piante più ricche di ormoni naturali che, se usata in tintura madre (15-20 gocce 2 volte al giorno) o tramite infusione (3 prese in mezzo litro d’acqua per 2 tazze al giorno) regala proprietà benefiche ed efficacia riscontrabile dopo qualche mese di assunzione.
Una resa maggiore si ottiene aggiungendo a queste precauzioni anche dei preparati a base di lampone che aiutano ugualmente a ristabilire il ciclo e, allo stesso tempo, ad eliminare i dolori del basso ventre.

Capelli e denti a tutta salute!
Forse non sai che nell’igiene e nella cura di tutti i giorni la salvia è una pianta importantissima che rientra nella quotidianità della tua beauty routine. Oltre ad eliminare l’alitosi e ad assicurarci una perfetta igiene orale, la salvia coccola le nostre gengive, contribuendo a mantenerle sane nel tempo!
Se la tua ‘croce’ è invece rappresentata da capelli spenti e che si spezzano facilmente o che tendono a crescere con lentezza, la salvia è un ottimo rimedio naturale per chi cerca un’alternativa alle soluzioni chimiche. Questa pianta è infatti un grande aiuto per combattere l’alopecia, contrastare la caduta stagionale e rendere i capelli più forti aiutandoli a crescere robusti e in salute.
Come fare? Oltre ad una cura mirata per via orale, riponi in un pentolino le foglie di salvia sminuzzate, ricoprile di acqua e falle bollire. Quando l’acqua si raffredda procedi a degli impacchi su tutta la testa e ripeti l’operazione almeno due volte a settimana.
Crediti: donnad
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum