Nuvole di Bellezza
Ciao carissimo Ospite e benvenuto nel nostro mondo dedicato alla Bellezza!

Per poter accedere alle varie sezioni del forum occorre registrarsi, è molto semplice, basta scegliere un nickname, una mail valida e una password!
Una volta fatta la registrazione ti consigliamo di presentarti in modo che tutti noi potremmo darti il giusto benvenuto!

Ti aspettiamo!
Luglio 2017
LunMarMerGioVenSabDom
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31      

Calendario Calendario


Lush fai da te: Scrub alle mandorle

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Lush fai da te: Scrub alle mandorle

Messaggio Da Onda del Mare il Lun Ott 26, 2009 4:25 pm



Mandorle Tritate o Farina di Mandorle 5 gr
Caolino (Argilla bianca) 30 gr
Acqua o Acqua di Rose 10gr
Glicerina 10gr
Fiori di Lavanda 0,5 gr
Olio essenziale di Camomilla 2 gocce
Olio essenziale di Lavanda 5 gocce
Fragranza alla Rosa (se non si usa l'acqua di rose) 2 gocce


Procedimento:

Quindi, in una ciotola mettere il Caolino con le mandorle e i fiori di di lavanda. A parte mescolare l'acqua con la glicerina e gli oli essenziali (che ovviamente non si sono sciolti in acquai).
In seguito, versare l'acqua nel composto Caolino-mandorle-fiori ed ho mescolato fino ad ottenere una "polpettina".
Se la vostra farina di mandorle è particolarmente fina, potete aumentare la dose e di conseguenza diminuire l'argilla bianca.
Per la conservazione, utilizzare la stessa quantità di acqua e glicerina perché questa assorbe l'acqua e la previene dall'attacco dei batteri.
Per non spendere troppo usare dell'acqua di rose che profuma ed è ricca di proprietà utili per la pelle.

Ricetta di rimmel.myblog.it tratta da Patty



E qui ecco la ricetta originale di Patty dal sito "I Cosmetici di Patty"

Riprodurre Angeli a fior di pelle di Lush è cosa piuttosto semplice (una volta trovate le proporzioni) e infatti in giro per i blog di cosmesi fai da te, trovate diverse ricette per riprodurre questo detergente per il viso.
Siccome poi sono curiosa, ho deciso di riprodurlo anch'io anche se non l'ho mai provato... beh, chi lo usa o l'ha utilizzato mi dirà dalle foto se ci assomiglia o se la consistenza è quella giusta (non ho intenzione di dare a quelli Lush quasi 8 euro per 100 gr di panetto solo per vedere com'è ehehe). Comunque ho dato un'occhiata a qualche video per capire come doveva essere il risultato... tuttavia, ho dovuto pasticciare un
po' prima di ottenere qualcosa che, secondo me, si avvicina.

Ho preso direttamente l'inci dal sito Lush e da li sono partita con le mie prove:
Mandorle Macinate (Prunus dulcis), Glicerina Vegetale (Glycerine), Caolino (Kaolin), Acqua (Aqua), Olio Essenziale di Lavanda (Lavandula augustifolia), Essenza Assoluta di Rosa (Rosa damascena), Olio Essenziale di Camomilla (Anthemis nobilis), Olio Essenziale di Tagete (Tagetes minuta), Resina di Benzoino (Styrax benzoin), Fiori di Lavanda (Lavandula augustifolia), *Limonene, *Linalool.
E sono arrivata a questa ricettina fatta con quello che avevo in casa:

Patty's Angeli a Fior di Pelle

Mandorle Tritate o Farina di Mandorle 5 gr
Caolino (Argilla bianca) 30 gr
Acqua o Acqua di Rose 10gr
Glicerina 10gr
Fiori di Lavanda 0,5 gr
Olio essenziale di Camomilla 2 gocce
Olio essenziale di Lavanda 5 gocce
Fragranza alla Rosa (se non si usa l'acqua di rose) 2 gocce


Mi rendo conto solo adesso che ho fotografato il barattolo sbagliato con l'argilla verde...!!

Procedimento:

A casa avevo delle mandorle intere che ho fatto un po' bollire in acqua per far sì che la buccia si togliesse più facilmente, poi le ho asciugate e tritate. Ma si può trovare la farina di mandorle nei supermercati (che forse è anche più fina?).

Quindi, in una ciotola, ho messo il Caolino con le mandorle e i fiori di di lavanda. A parte ho mescolato l'acqua con la glicerina e gli oli essenziali (che ovviamente non si sono sciolti in acqua, ma ho voluto dividere i liquidi dai solidi).
In seguito, ho versato l'acqua nel composto Caolino-mandorle-fiori ed ho mescolato fino ad ottenere una "polpetta". :D

Probabilmente, se la vostra farina di mandorle è particolarmente fina, potete aumentare la dose e di conseguenza diminuire l'argilla bianca.

Per la conservazione, ho utilizzato la stessa quantità di acqua e glicerina perché questa assorbe l'acqua e la previene dall'attacco dei batteri... però mi sono anche dimenticata che la glicerina assorbe il 25% del proprio peso di acqua e insomma, mi sa che dovevo utilizzare più glicerina (15gr) e meno acqua (3,75gr) o solamente la glicerina a questo punto? Vedremo quanto durerà il mio Angeli...

Non ho utilizzato l'olio essenziale di Rosa
perché non ce l'ho e se l'avessi non lo userei per un detergente, visto che quello puro costa un occhio; perciò si può utilizzare una fragranza (per il profumo, rinunciando ai benefici dell'olio essenziale) oppure dell'acqua di rose che profuma ugualmente ed è ricco di proprietà utili per la pelle.
E in generale tutto quello che non c'è nella mia ricetta rispetto all'inci non l'avevo :D e non lo ritengo essenziale per la riuscita.


Ora passiamo ad un po' di foto...

Queste sono le prime prove decisamente troppo "secche" visto che riuscivo a mettere l'impasto negli stampi ed estrarlo... ci sono anche delle prove di "Erba Libera" e "Diavoli a fior di pelle" sempre di Lush (metterò le mie ricette una volta messe a punto, devo smaltire intanto queste prove):



Così ho pensato fosse il caso di andarmi a guardare qualche video su Youtube dove infatti ho trovato diverse recensioni su questo prodotto dove
veniva spiegato bene che aspetto avesse e come si usasse.
Ho fatto altre prove ed in effetti, questi due invece andavano un po' meglio, ma ancora troppe mandorle e fiori di lavanda e quindi l'impasto troppo risultava duro...



Questa polpetta informe (brutta vero? Vorrei avere gli aggeggi della Lush per dargli la forma arrotolata :D) dovrebbe essere la versione che credo vada meglio ed è il risultato della ricetta che vi ho messo:



Ne prelevo un pezzetto, lo bagno con acqua tiepida e inizio a spalmarlo fra le mani fino a formare una cremina bianca e poi lo applico sul viso precedentemente inumidito. Come quello vero, no? (illudetemi) :D
Il risultato devo dire che è strepitoso per essere una polpetta di argilla e mandorle, lascia la pelle levigata - senza grattare troppo - ed opaca grazie al caolino. Conservo la mappazza in una barattolo ben chiuso e mi sa che lo metterò in frigo.

Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate del risultato... ;)
Fatemi sapere che sono sempre pronta a migliorare!


Nel frattempo, ho trovato altre foto del suddetto...



A sinistra dal sito Lush francese, a destra da quello americano."

fonte


Ultima modifica di Onda del Mare il Sab Ott 31, 2009 1:29 pm, modificato 1 volta
avatar
Onda del Mare
Admin
Admin

Numero di messaggi : 3346
Data d'iscrizione : 31.05.09
Età : 33
Località : Genova

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lush fai da te: Scrub alle mandorle

Messaggio Da deevasole il Lun Ott 26, 2009 5:50 pm

Grazie Ondina,bellissimo e utilissimo post!
avatar
deevasole
Nuvolina argentata
Nuvolina argentata

Numero di messaggi : 753
Data d'iscrizione : 06.06.09
Località : Liguria

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum